Sfinge dell’oleandro
(Daphnis nerii)
15 uova

 

 10,00

Prossima disponibilità stimata per inverno 2018-2019

Esaurito

Already 7 persons shown interest.

Categoria:

Descrizione

La più bella falena d’Europa! Le uova schiudono molto rapidamente (3-5 giorni) e i bruchi possono essere allevati come pianta ospite principale su Oleandro (meglio se su foglie giovani e tenere nei primi 2 stadi).

Altre piante ospiti citate in letteratura (sulle quali però non possiamo dare conferma per esperienza diretta):

Ligustrum (Ligustro) con alcuni accorgimenti (vedi scheda di allevamento); Vinca  (Pervinca), Vitis  (Vite), Gardenia , Asclepias, Jasminum (Gelsomino), Trachelospermum , Amsonia, Carissa , Mangifera (Mango), Rhazya, Adenium, Catharanthus (Pervinca del Madagascar, molto comune nei vivai dove è spesso venduto in vasetti fioriti), Ipomoea , Thevetia

L’allevamento dei bruchi è facile purché la temperatura sia sufficientemente mite (dai 20°C in su) e senza eccesso di umidità (vale anche per le crisalidi). Le crisalidi sfarfallano entro poche settimane: lo sviluppo può essere rallentato di qualche settimana tenendole a temperatura un po’ più bassa (12-15°C).