Manduca sexta (Sfinge del tabacco) – 15 bruchi piccoli (1-2 cm)

 

 10,00

Nuovamente disponibili in primavera 2019

Esaurito

Descrizione

Manduca sexta (Sfinge del tabacco) è una bella specie originaria delle Americhe, dove è ampiamente studiata in laboratorio e i cui bruchi sono anche frequentemente utilizzati come cibo vivo per altri animali. Allevamento facile, purché si presti attenzione all’igiene e a fornire piante fresche e prive di epsticidi; lo sviluppo dei bruchi è rapido, completandosi in 2-4 settimane. La ninfosi, come altre sfingi, avviene nel suolo (dunque il bruco prima di trasformarsi in crisalide cercherà un substrato dove poter scavare come trucioli di legno o carta, terriccio, muschio etc.) e lo sfarfallamento è possibile entro poche settimane. In inverno le crisalidi possono svernare in casa.
Piante nutrici: Stramonio (Datura sp.), Tabacco (Nicotiana sp.), pomodoro, patata, peperoncino, belladonna, Solandra sp. (una solanacea ornamentale con fiori enormi). Si possono provare probabilmente anche molte altre Solanacee. In letteratura si menzionano anche cavolo, rapa e ravanello come possibili piante nutrici. I bruchi possono accettare anche fette di pomodoro e patata, oltre che le foglie delle rispettive piante, ma va fatta attenzione a togliere l’eccesso di acqua sulla loro superficie una volta tagliate e a evitare muffe.
Il prezzo mostrato si riferisce a un lotto di 15 bruchi piccoli.